Condimenti

Pesto di basilico

pesto di basilico genovese

Amici qualche giorno fa ci hanno regalato una bella busta piena di basilico fresco fresco, e ovviamente abbiamo preparato una sostanziosa scorta di pesto di basilico. La ricetta sicuramente la conoscete tutti, ancor meglio se preparata come tradizione vuole con il mortaio, solo che noi siamo sempre di fretta come sicuramente tanti di voi e vi assicuriamo che anche fatto con un mixer non perde il suo favoloso e inconfondibile sapore.

Perfetto per condire la pasta, ma anche pizza, lasagne, piadine, bruschette, insomma è il condimento che piace sempre a tutti, vero?

Prepariamolo insieme…

pesto di basilico genovese

Print Recipe
Pesto di basilico
pesto di basilico genovese
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8 bicchierini
Ingredienti
  • 165 g di basilico
  • 100 g di parmigiano
  • 60 g di pecorino
  • 300 g di olio evo
  • 60 g di pinoli
  • 2 spicchi d'aglio può essere omesso se non piace
  • sale q.b.
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
8 bicchierini
Ingredienti
  • 165 g di basilico
  • 100 g di parmigiano
  • 60 g di pecorino
  • 300 g di olio evo
  • 60 g di pinoli
  • 2 spicchi d'aglio può essere omesso se non piace
  • sale q.b.
pesto di basilico genovese
Istruzioni
  1. Lavare accuratamente le foglie di basilico e asciugarle. Mettere in un robot da cucina insieme al pecorino, ai pinoli, al parmigiano e l'aglio, tritare finemente.
  2. Versare poi l'olio e il sale (la quantità regolatevi in base al vostro gusto personale) ed emulsionare ancora qualche secondo.
  3. Procedere con la conservazione: noi lo dividiamo in 8 bicchierini piccoli di plastica (meglio ancora se avete dei vasetti di vetro tipo quelli degli omogenizzati) e li congeliamo, una volta congelati eliminiamo i bicchierini in plastica e mettiamo il pesto dentro un unico sacchetto per congelati. Se usate i vasetti in vetro potete lasciarli li. Tirare fuori un paio d'ore prima di usarlo. Con ogni bicchierino condiamo la pasta per circa 2/3 persone.

pesto di basilico genovese

Delizioso…

Non perdetevi nemmeno la ricetta del sugo ai peperoni.

Alla prossima

Mina e Mary

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply